2

Come curare la cistite e le più comuni infezioni urinarie grazie alle proprietà antibatteriche delle foglie di olivo

foglie di olivo per cistite

La cistite è un’infezione urinaria che colpisce principalmente le donne.

Per contrastarla generalmente si usano farmaci che hanno comunque degli effetti collaterali e non sempre riescono a risolvere il problema in modo definitivo.

Le foglie di olivo, tra le tantissime proprietà benefiche possedute, sono in grado anche di contrastare la cistite in maniera assolutamente naturale e senza controindicazioni.

Le foglie di olivo riducono fino a far scomparire i sintomi tipici della cistite.

I più comuni sono la necessità di urinare spesso, la sensazione di non essersi svuotate completamente e il fastidio, se non addirittura il bruciore, durante la minzione.

In questo articolo analizziamo tutte le caratteristiche e le proprietà delle foglie di olivo che, oltre a combattere la cistite, apportano tanti altri benefici all’organismo.

Mettiti comoda quindi e… iniziamo!

Confezione dell'infuso di foglie d'olivo "Verdepuro BIO"

Scopri subito Verdepuro BIO

L'infuso di foglie di olivo al 100% biologico

Curare le cistite in modo naturale: è possibile?

La cistite è un problema prevalentemente di origine infettiva.

Bisogna quindi bere molta acqua, favorendo così la diuresi ed eliminando più velocemente i batteri presenti nella vescica. Una diuresi scarsa o insufficiente è controproducente, poiché aumenta la proliferazione dei batteri nella vescica.

La lotta alla cistite parte dalla tavola, quindi oltre a bere di frequente sono da evitare cibi troppo piccanti, troppo zuccherati, troppo speziati e alcolici. Sì invece a frutta e verdura fresche, ricche di liquidi e cibi probiotici, o fermentati, come ad esempio gli yogurt.

In linea di massima è raccomandabile quindi seguire uno stile di vita sano, al quale affiancare eventualmente cure naturali a base di tisane di mirtillo rosso, uva ursina, calendula, serenoa, malva, estratti di semi di pompelmo e bicarbonato di sodio.

Tra queste terapie di origine naturale si innesta perfettamente anche quella a base di foglie di olivo che risulta estremamente efficace, tra le varie cose, nella lotta alla cistite.

Benefici delle foglie di olivo sulla cistite

Nelle foglie di olivo sono presenti particolari molecole, grazie alle quali è possibile contrastare efficacemente microbi, batteri, lieviti, funghi, muffe e altri parassiti.

Come detto precedentemente, la cistite è un’infiammazione provocata dai batteri, e in particolare dall’Escherichia coli, presenti nella nostra flora batterica intestinale.

Le foglie di olivo agiscono direttamente sulle vie urinarie, favorendo la diuresi.

Grazie ad essa e alle proprietà antibatteriche delle foglie di olivo è possibile contrastare efficacemente la proliferazione di colonie batteriche origine, appunto, della cistite.

Analizziamo più nello specifico le proprietà benefiche e curative delle foglie di olivo nei confronti della cistite e i processi benefici avviati all’interno del nostro organismo.

Neutralizzano i batteri

L’acido elenolico è presente in gran quantità nelle piante dell’olivo e in modo particolare nelle sue foglie. Si tratta di un glucoside con un alto potere antibatterico e antivirale, estremamente funzionale e performante nel contrastare i sintomi della cistite.

In virtù di queste proprietà le foglie di olivo sono quindi in grado di prevenire e contrastare efficacemente numerose malattie derivanti da batteri e virus.

L’acido elenolico, assieme ad altre molecole presenti nelle foglie di olivo, svolge anche un’importante azione antiossidante in grado di contrastare i famigerati radicali liberi.

Le foglie di olivo sono così efficaci contro virus e batteri anche perché hanno un alto potere detossinante, quindi riescono a espellere dal corpo le scorie tossiche accumulate che possono provenire dal cibo, dall’acqua, dall’aria e dall’esterno.

In questo modo l’organismo è più in forze, funziona meglio ed è più pronto a combattere la minaccia dei batteri, che come abbiamo detto possono essere la causa della cistite.

Migliorano la diuresi

Le foglie d’olivo sono un potente diuretico, quindi favoriscono la diuresi. Una diuresi corretta è una valida alleata per la cistite, in quanto riduce l’infiammazione della vescica.

Dopo poco tempo dall’assunzione di un integratore a base di foglie di olivo è possibile riscontrare i primi benefici, con una diuresi più regolare e soprattutto meno dolorosa.

Grazie alle foglie di olivo è possibile inoltre ripulire efficacemente le vie urinarie dai batteri nocivi, evitandone la proliferazione incontrollata che è alla base della cistite.

Riducono l’infiammazione

Nelle foglie di olivo sono presenti i tannini, che hanno un’azione antinfiammatoria.

L’infiammazione, l’origine dei fastidi tipici della cistite, lentamente tende a recedere fino a scomparire totalmente, lasciando di conseguenza le vie urinarie libere e sfiammate.

Le capacità astringenti dei tannini svolgono complessivamente un’importante azione a beneficio di tutto l’organismo, avendo in generale un effetto sulle mucose e sulla pelle.

Altri benefici delle foglie di olivo sulla salute

Le foglie di olivo, mentre combattono gli effetti e i sintomi della cistite, svolgono allo stesso tempo anche una serie di azioni fondamentali per la cura dell’intero organismo.

Sono ottime alleate in caso di pressione arteriosa alta, in quanto la loro assunzione abbassa la pressione sistolica (pressione massima) e riporta entro valori normali la pressione diastolica (pressione minima), apportando vantaggi anche a livello coronarico.

L’assunzione di foglie di olivo assicura effetti benefici anche sul colesterolo. L’LDL, il cosiddetto colesterolo cattivo, si abbassa mentre l’HDL, il colesterolo buono, si alza.

L’effetto è dovuto all’azione degli acidi grassi polinsaturi presenti nelle foglie. Le arterie vengono quindi pulite dai grassi accumulati lungo le pareti e consentono un passaggio fluido e naturale del sangue prevenendo rischi e pericoli legati al colesterolo alto.

Da sottolineare anche le proprietà antidiabetiche svolte dall’oleuropeina e dall’acido elenolico presenti nelle foglie di olivo. In particolare l’acido elenolico è in grado di ridurre il glucosio ematico, regolarizzare i livelli di insulina e migliorare la tolleranza al glucosio.

All’occorrenza le foglie di olivo possono essere somministrate anche a cani e gatti, in quanto contribuiscono a rinforzare il pelo e a migliorare il loro benessere.

Vediamo in quali casi è necessario prestare attenzione nell’assumere foglie di olivo.

Confezione dell'infuso di foglie d'olivo "Verdepuro BIO"

Scopri subito Verdepuro BIO

L'infuso di foglie di olivo al 100% biologico

Controindicazioni ed effetti collaterali

Le foglie di olivo sono naturali, quindi non hanno particolari controindicazioni.

L’unico effetto collaterale, comunque temporaneo, che potrebbe verificarsi in seguito all’assunzione delle foglie di olivo è la cosiddetta reazione di Jarish-Herxheimer.

In pratica le foglie di olivo favoriscono la morte dei batteri, i quali morendo rilasciano delle tossine nell’organismo, generando temporaneamente alcuni effetti indesiderati come cefalee, brividi di freddo, febbre, dolori muscolari e riacutizzarsi di lesioni cutanee.

Non si tratta di effetti preoccupanti, quindi non è prevista una cura specifica.

La reazione di Jarish-Herxheimer può infatti essere considerata del tutto naturale ed infatti tende a regredire autonomamente senza alcun intervento esterno. Le persone che soffrono di particolari patologie o che risultano particolarmente sensibili e delicate farebbero bene a consultare il proprio medico curante prima di avviare qualsiasi terapia.

Come assumerle e dosi consigliate

Esistono vari modi per assumere le foglie di olivo.

Molte soluzioni non sono però particolarmente indicate, poiché non consentono all’organismo di assimilare tutte le proprietà benefiche presenti nelle foglie di olivo.

Il modo migliore è rappresentato dall’infuso di foglie di olivo, che invece consente di assimilare tutte le molecole naturali presenti nelle foglie e ha un sapore migliore. È consigliabile assumere 70 ml di infuso di foglie di olivo a digiuno al mattino.

Dove acquistare l’infuso di foglie di olivo

Se sei interessato a questo integratore, a questo punto hai due possibilità.

  • Se vuoi saperne di più sull’infuso di foglie di olivo Verdepuro BIO, t’invitiamo a consultare con attenzione la pagina di presentazione del prodotto;
  • Se invece hai ancora qualche dubbio sull’infuso di foglie di olivo, t’invitiamo a lasciare la tua domanda qui sotto per ricevere quanto prima una risposta.

Fai le tue valutazioni e non esitare… la tua salute intima ne beneficerà!

Clicca qui per lasciare un commento... 2 commenti
Maria Falabella - 22 Novembre 2020

Le compresse verdi di olivo colorano le urine?

Reply
    Olivoterapia - 22 Novembre 2020

    Buonasera,

    onestamente non le so rispondere, anche perché personalmente non condivido l’assunzione di foglie di olivo tramite compresse.

    Un saluto,

    Francesco Cavaliere
    Fondatore di olivoterapia.it

    Reply

Scrivi il tuo commento: