4

Come migliorare la funzionalità della prostata e delle vie urinarie grazie alle proprietà benefiche delle foglie di olivo

foglie di olivo per prostata

La prostata è una ghiandola molto importante dell’apparato uro-genitale maschile a cui gli uomini devono prestare molta attenzione, perché spesso fonte di disagi e patologie.

La sua forma è simile a quella di un collare che avvolge una sorta di imbuto, il quale permette di riversare il contenuto della vescica fuori dall’organismo attraverso il pene.

Essa è situata subito sotto la vescica, davanti al retto (la parte terminale dell’intestino) e circonda parte dell’uretra, il condotto che convoglia l’urina dalla vescica verso l’esterno.

Ma quella urinaria non è l’unica funzione svolta da questa ghiandola così importante per i maschietti. Essa, infatti, è responsabile anche della produzione di parte del liquido seminale, poiché esso è composto principalmente da zuccheri di origine prostatica.

Proprio perché la prostata è in grado di svolgere una funzione fondamentale per il benessere corporeo degli uomini, occorre garantirne il perfetto funzionamento.

Le foglie di olivo, grazie alle loro numerose proprietà che vedremo in questo articolo, possono essere tra le varie cose un valido aiuto per la salute sessuale maschile.

Non indugiamo oltre quindi e… iniziamo!

Prostata e uomini: perché fare attenzione?

Con l’avanzare dell’età, la prostata inizia a dare alcuni problemi, ingrossandosi.

In primis, si possono verificare delle dolorose infezioni, che se non trattate possono diventare anche croniche. La prostatite, ovvero l’infezione della prostata, è scatenata da vari fattori, come i batteri oppure ostruzioni della vescica collegate a diverse cause.

Un altro disturbo collegato agli anni che passano è l’ipertrofia, cioè l’aumento del volume delle cellule di un tessuto o di un organo. Nel caso dell’ipertrofia prostatica, non c’è una causa scatenante e i problemi correlati al disturbo sono molteplici e spesso abbastanza invalidanti, come ad esempio le difficoltà urinarie o, al contrario, l’incontinenza.

Un altro disturbo ancora più grave è il tumore alla prostata.

Esso si origina dalla crescita incontrollata delle cellule prostatiche ed è uno dei tumori più diffusi tra la popolazione maschile in età adulta o, meglio, over 50, specialmente se in famiglia si sono verificate già altre casistiche. Inoltre può verificarsi nei soggetti obesi, che praticano poco esercizio fisico e hanno uno stile di vita con molti fattori di rischio.

Proprio per questo occorre prendersi cura della prostata già dall’età giovanile, in modo da non incorrere in problematiche quando poi non sono più facilmente risolvibili.

Oltre a uno stile di vita sano, le foglie di olivo possono costituire un valido aiuto.

Benefici delle foglie di olivo sulla prostata

Le proprietà delle foglie di ulivo non sono conosciute da tutti, ed è necessario sapere prima di tutto che le foglie di questa pianta contengono dei fitonutrienti in numero di gran lunga maggiore rispetto a quelli dell’olio d’oliva, e in modo più concentrato.

In particolare, esse sono ricche di eicosanoidi, ovvero agenti biologici che regolano diverse componenti fondamentali dell’organismo, compresa la funzione renale.

Una corretta funzione renale consente alle vie urinarie di svolgere la loro attività in modo adeguato, di conseguenza anche la prostata si mantiene maggiormente in salute e si possono prevenire in modo naturale le problematiche di cui ti ho parlato prima.

Proprio in virtù di queste sostanze, le foglie di ulivo possono garantire un’azione renale migliore, grazie anche alle proprietà di indurre la vasodilatazione, attivando la diuresi.

Ecco. più nel dettaglio, come le foglie di ulivo possono interagire con la prostata.

Proteggono dalle infezioni

Come già spiegato, le infezioni alla prostata sono scatenate principalmente da alcune tipologie di batteri, la cui proliferazione è agevolata da una diuresi non ottimale.

Le foglie di olivo sono in grado sia di stimolare l’urina che di tenere a bada gli attacchi batterici poiché contengono antimicrobici naturali, tra i quali spicca l’acido elenolico.

Con le foglie di ulivo è possibile poi espellere le tossine che danneggiano l’organismo, abbassano le sue difese immunitarie e contribuiscono all’insorgere delle infezioni.

Ma cosa origina l’accumulo di tossine negative nel corpo di una persona?

I fattori sono molteplici, in primis l’ambiente esterno (acqua e aria inquinate), oppure può essere addirittura l’organismo stesso a produrle, come risposta ad esempio a un abuso di farmaci. Proprio per questo è praticamente impossibile nell’ambiente odierno evitare l’accumulo delle stesse nel corpo, e non si può far altro che agevolarne la loro espulsione.

Contrastano l’ipertrofia prostatica

L’ipertrofia prostatica si origina da un’infiammazione delle cellule della prostata, che le porta a ingrandirsi. Grazie all’infuso di foglie di olivo, l’infiammazione può essere ridotta.

L’idrossitirosolo, un composto fitochimico contenuto nelle foglie di quest’albero, è infatti talmente concentrato da riuscire a combattere il rischio di infiammazione alla prostata.

In più, grazie alle foglie di ulivo, viene inibita l’azione delle prostaglandine, che negli stati infiammatori della prostata possono svolgere un ruolo negativo (esse infatti riducono la soglia del dolore e possono incrementare la problematica relativa all’infiammazione).

Migliorano l’afflusso di sangue

Oltre ai problemi di salute appena illustrati, collegato all’età avanzata c’è anche un altro problema per gli uomini, che spesso li imbarazza e li fa sentire inadeguati: l’impotenza.

Essa può essere generata dalla scarsa affluenza di sangue negli organi genitali.

Anche in questo caso l’infuso di foglie di olivo può essere molto utile, poiché è in grado di rimuovere in modo efficace dalle pareti venose gli ostacoli alla circolazione del sangue.

Aiutano a prevenire i tumori

Nelle foglie di olivo è presente una sostanza, denominata oleuropeina, che possiede importanti caratteristiche antiossidanti ed è in grado di rallentare l’invecchiamento.

Come è ben risaputo, uno dei modi per prevenire l’insorgere dei tumori è senza dubbio una dieta ricca di vegetali, poiché questi contengono antiossidanti. Il tumore alla prostata, è bene ricordarlo, è una delle problematiche più diffuse nel nostro Paese.

Per giocare un ruolo attivo nella prevenzione è quindi necessario assumere alimenti ricchi di sostanze antiossidanti, proprio come le foglie di olivo. Inoltre, le proprietà delle foglie di olivo prettamente antitumorali sono dovute a un ricco insieme di composti fenolici in grado di bloccare le fasi d’inizio e sviluppo delle malattie tumorali.

Altri benefici delle foglie di olivo sulla salute

Le foglie di olivo, però, non sono utili solo per la risoluzione dei problemi alla prostata.

In particolar modo, le foglie di ulivo possono essere assunte per ridurre e regolarizzare la pressione, il colesterolo e tenere sotto controllo il livello di zuccheri del sangue.

Le foglie di ulivo infatti, come è scientificamente provato, sono in grado di ridurre la quantità di rame nell’organismo. Una riduzione di rame vuol dire, al contempo, una riduzione della pressione sistolica (pressione massima) e una capacità di controllo della pressione diastolica (pressione minima). Assumere l’infuso di foglie di olivo può essere utile anche per chi non soffre di queste problematiche per tenere sotto controllo i valori.

L’uso costante delle foglie di ulivo, per almeno tre mesi, è utile anche per quanto concerne l’abbassamento dei livelli di colesterolo e dei lipidi, poiché è in grado di abbassare il livello delle lipoproteine a bassa densità (causa del colesterolo definito “cattivo”) e alzare il livello di quelle ad alta densità, responsabili del colesterolo buono.

L’effetto che si ottiene è dovuto alla presenza nelle foglie di acidi grassi polinsaturi, in particolare di acido a-linolenico, che hanno un effetto benefico sulla salute del cuore.

Come già ampiamente spiegato le foglie di olivo, inoltre, hanno un potere depurante molto utile per quanto riguarda l’eliminazione delle scorie presenti nell’organismo.

Le molecole ipoglicemizzanti contenute in queste foglie riescono infine a regolare i livelli degli zuccheri nel sangue e ciò è fondamentale per prevenire qualsiasi forma di diabete.

Bestseller No. 1
MyVitaly® Verdepuro BIO - Estratto di foglie di olivo biologico CONCENTRATO - Controllo del colesterolo, Immunostimolante, Antiossidante
  • Estratto liquido Biologico di foglie di olivo e calendula. La foglia di olivo è ricca di polifenoli, in particolare di Oleuropeina, Rutina e Tirosolo, potenti antiossidanti naturali. Questo integratore Bio stimola il sistema immunitario e protegge l'organismo da virus e batteri. E' altamente concentrato: 100ml di prodotto contengono 419 mg di Oleuropeina
  • Verdepuro BIO non contiene fruttosio ed è adatto ai diabetici. La foglia di olivo aiuta a mantenere un sano livello di zuccheri nel sangue e livelli di colesterolo nella media. Migliora le attività metaboliche dell'organismo, in particolare del cuore regolando la pressione sanguigna.
  • L'integratore alimentare Verdepuro Bio ha un'azione drenante e depurante. Inoltre favorisce il metabolismo di lipidi e carboidrati mantenendo un peso corporeo salutare
Bestseller No. 2
Olivo Foglie Infuso Biologico - Bio 100g
  • Foglie di olivo di alta qualità, dal caratteristico sapore leggermente amaro, perfette da unire a qualcosa di dolce.
  • Le foglie di olivo sono un rimedio erboristico tradizionalmente utilizzato nell'area mediterranea per mantenere livelli ottimali di benessere e vitalità.
  • Questo prodotto proviene da un'azienda agricola Biologicologica greca che utilizza ancora antichi metodi tradizionali.
Bestseller No. 3
Farmaderbe 686 Infuso di Foglie di Olivo
  • Brand: Farmaderbe
  • Seguire le indicazioni d'uso
  • Codice del prodotto: 686

Controindicazioni ed effetti collaterali

L’infuso di foglie di ulivo, se assunto secondo le dosi consigliate, non ha effetti collaterali. Va sottolineato, però, che può verificarsi la cosiddetta reazione di Jarish-Herxheimer.

Si tratta di un disturbo dell’organismo, generalmente di piccola entità, che avviene in risposta alla morte di molti batteri, che rilasciano nel nostro corpo delle tossine.

In ogni caso è sempre bene consultarsi con il proprio medico, in particolar modo se si assumono farmaci nel contempo che potrebbero interferire con l’integratore.

Come assumerle e dosi consigliate

Per ottenere un perfetto infuso di foglie di ulivo occorre effettuare l’estrazione a freddo.

Ci si può preparare in casa un decotto bollendo le foglie di ulivo, ma non ha un sapore molto gradevole e non si ha la certezza di assumere tutti i nutrienti necessari.

Solo l’infuso infatti consente di preservare le sostanze benefiche contenute nelle foglie.

Attraverso il processo di idrolisi, che consente di sciogliere in acqua le foglie senza dover ricorrere alla bollitura dell’acqua, è possibile ottenere tutte le sostanze biosolubili e bere un infuso dal sapore più gradevole rispetto a quello del decotto e delle tisane.

Si consiglia di assumere 70 ml di infuso di foglie di olivo a digiuno al mattino.

Clicca qui per lasciare un commento... 4 commenti
Mario - 7 Febbraio 2020

Bgiorno mi chiamo mario da un po di tempo che mi preparo in casa il decotto di foglie di ulivo aggiungo qualche foglia di alloro e foglie di carciofo avendone a casa nel mio terreno volevo sapere se i benefici sono
Buoni x ipertesi in piu anche x la prostata leggevo che ottimo graxie bgiornata

Reply
    Olivoterapia - 7 Febbraio 2020

    Buongiorno Mario,

    non mi pronuncio sulle foglie di alloro e le foglie di carciofo perché non ne conosco le proprietà ma, per quanto riguarda le foglie di olivo, le confermo che sono indicate sia per l’ipertensione, sia per i problemi alla prostata.

    Come scrivo nell’articolo, però, consiglio l’infuso al posto del decotto perché aiuta a preservare le proprietà delle foglie di olivo (e ha un sapore migliore).

    Un saluto,

    Francesco Cavaliere
    Fondatore di olivoterapia.it

    Reply
Antonio - 26 Dicembre 2020

Per quanto giorni posso assumere questa bevanda fatta in casa visto che posseggo le piante di olivo

Reply
    Olivoterapia - 27 Dicembre 2020

    Buongiorno Antonio,

    se non ci sono controindicazioni con la propria situazione, l’infuso di foglie di olivo può essere assunto senza limiti di tempo.

    Se preferisce produrlo in casa, però, faccia attenzione ai dosaggi (un dosaggio non corretto delle foglie potrebbe aumentare il rischio di effetti avversi).

    Un saluto,

    Francesco Cavaliere
    Fondatore di olivoterapia.it

    Reply

Scrivi il tuo commento: